Bambini

La Pedodonzia è il settore dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti dei bambini.
 Presso il nostro Centro il trattamento pediatrico è coordinato da medici, odontoiatri e personale specializzato e può essere preceduto, quando necessario, da sedute di avvicinamento.
Sono questi appuntamenti che consentono di abituare gradualmente il bambino all’ambiente medico attraverso un approccio, anche psicologico adeguato.

Di cosa ci occupiamo?

TEST SALIVARI

Il test salivare consente di analizzare tre requisiti fondamentali della saliva, elemento costantemente presente nel nostro cavo orale: il flusso salivare, il ph specifico ovvero il “potere tampone” della saliva, la presenza di determinate famiglie di batteri cariogeni.
Il test è in grado di rivelare, nel soggetto che vi si sottopone, il concreto livello di rischio di ammalarsi di carie, permettendoci di agire con una terapia adeguata e avviare un progetto di prevenzione. La carie è una malattia infettiva sostenuta da specifici batteri presenti nel cavo orale, i quali, nutrendosi di zuccheri, producono acidi in grado di intaccare lo smalto dei nostri denti. E’ quindi necessario poter riconoscere la presenza di tali batteri all’interno della bocca e rilevare la capacità propria di ogni singola saliva di riequilibrare, e dunque tamponare, gli acidi prodotti dal metabolismo batterico.
Lo Streptococco Mutans e i Lactobacilli, per la loro comprovata influenza nel processo di origine e prosecuzione della lesione cariosa, sono i batteri da riconoscere nell’ambiente orale attraverso il test della saliva. Entrambi sono indice del grado di igiene orale del paziente mentre l’elevata presenza dei Lactobacilli fornisce una chiara indicazione sul tipo di dieta alimentare, generalmente basata su un eccessivo consumo di zuccheri e carboidrati.

Il test salivare va eseguito dopo aver curato le carie eventualmente già presenti.

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Nei bambini i denti da latte iniziano ad arrivare intorno ai 6 mesi di vita. Intorno ai 2 anni circa tutti i denti da latte saranno in posizione.

E’ dunque intorno ai 2 anni di vita che si consiglia una prima visita dal dentista. Essa consisterà semplicemente in un’occhiata, volta ad individuare possibili carie e informare il genitore sulle corrette manovre di igiene orale, alimentazione e somministrazione di prodotti quali il fluoro.
E’ consigliabile che la prima esperienza del bambino dal dentista non coincida con un vero trattamento. Se il bambino è tranquillo durante la prima visita si potranno contare i denti da latte, mentre il bambino controllerà tutto quello che succede nella sua bocca attraverso uno specchio.

Far fare la prima visita precocemente è importante per costruire un buon rapporto tra bambino e team odontoiatrico, che si fondi sulla fiducia e il comfort per le future visite.

ALIMENTAZIONE CORRETTA NELL’INFANZIA

Nell’infanzia è importante controllare l’alimentazione dei bambini evitando troppi carboidrati, specialmente dolci e zuccheri semplici fuori dei pasti.
I carboidrati durante i pasti sono meno pericolosi per via della maggiore quantità di saliva prodotta, mentre durante la giornata un apparentemente innocuo “dolcino” provoca l’immediato abbassamento del pH della bocca con conseguente attacco batterico ai denti.
Con la crescita le buone abitudini acquisite durante l’infanzia andrebbero senza dubbio mantenute, quindi lavarsi i denti almeno due volte al giorno, evitare il consumo smodato di dolci fuori pasto, effettuare visite frequenti dall’odontoiatra ed usare il filo interdentale, ausilio molto importante per una corretta igiene dei denti.

OZONO TERAPIA, ELIMINARE LA CARIE SENZA IL TRAPANO

Uno degli ultimi strumenti che abbiamo a disposizione nel nostro studio è l’Heal-Ozone che utilizza l’ozono per la cura della carie.

L’ozono ha un altissimo potere disinfettante  che annienta velocemente i batteri (compresi quelli cariogeni) virus e funghi, disinfetta le ferite e svolge un’azione emostatica. Il contatto dell’ozono sulle lesioni cariose  induce anche un processo di rimineralizzazione (4-12 settimane) della dentina e dello smalto attraverso gli scambi con la saliva, riducendo significativamente la sensibilità dentinale. Il procedimento ha nella rapidità (60’’) nella completa mancanza di dolore i suoi punti di forza: non sono necessarie anestesie ed uso di strumenti rotanti, rendendolo un metodo utilissimo nella terapia dei denti da latte di bambini molto piccoli e pertanto  spesso poco collaboranti.

La terapia con l’ozono è inoltre molto utile per tenere sotto controllo le “rampant caries“ o cosiddette carie da biberon dei bambini caratterizzate da diffusa demineralizzazione dei denti da latte che sono estremamente sensibili consentendo il loro mantenimento in bocca fino alla permuta senza la necessita’ di  trattamenti molto complessi talvolta fattibili solo in anestesia generale.

SEDAZIONE CON PROTOSSIDO

La sedazione cosciente con protossido d’azoto e ossigeno è una tecnica tipicamente adatta alla odontoiatria infantile. Il bambino respira da una mascherina nasale questo aereosol (del tutto innocuo, che non viene metabolizzato da nessun organo come fegato o reni, perchè agisce solo mentre viene respirato, su specifici recettori naturali, ed eliminato totalmente dall’organismo in pochissimi minuti, finita la seduta).

Il bambino così entra in una situazione di sedazione (equivalente ad un paio di energiche camomille) ma rimane sempre cosciente, apre o chiude la bocca e esegue tutte le richieste del dentista senza più nessuna paura. E la seduta avviene senza più paura, stress o emozioni negative da parte del piccolo bambino.
In questo modo riusciamo a curare denti da latte cariati in bambini (che si sono rovinati a causa di abitudini alimentari ed igieniche sbagliate) anche molto piccoli, da 3 anni in poi. Oppure in tutte le età successive, in bambini di ogni età o adulti ansiosi..

Il rapporto con la seduta dal dentista cambia in modo radicale. E tutti, in genere, tornano volentieri.

Prenota ora la tua visita senza impegno!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero (richiesto)

Il tuo messaggio